sabato 12 febbraio 2011

Come impostare un proxy

Abbiamo visto che i proxy sono uno strumento che ci serve ad aggirare filtri, censure e ad accedere a pagine che altrimenti sarebbero bloccate per noi o per il nostro paese. Possiamo usarli per visitare siti che il governo italiano ha bloccato, oppure possiamo usarli per accedere a siti bloccati sulla rete che stiamo utilizzando (scuola, biblioteca, ufficio, eccetera); possiamo anche usarli per nascondere la nostra identità e non farci subito localizzare dal sito che visitiamo. Invece di collegarci direttamente a un sito, noi ci colleghiamo al proxy e da lì raggiungiamo il sito che ci interessa.
Il problema principale è che la connessione sarà più lenta, utilizzando un proxy; il vantaggio è che potremo accedere a siti che altrimenti ci sarebbero vietati, ma anche che potremo accedere senza mostrare direttamente chi siamo.
Ma come facciamo a usarli, nello specifico?
Prendiamo come esempio un sito che ci fornisce proxy validi e aggiornati, come HideMyAss.
Se lo apriamo, troveremo una lista di proxy che possiamo utilizzare. Per ognuno di essi, sono indicati l'indirizzo IP, la porta e il paese del proxy. Il paese è molto importante da tenere presente: se usiamo un proxy degli USA, i siti a cui ci collegheremo ci vedranno come provenienti dagli USA, per esempio. Quindi, se noi vogliamo entrare in un sito che è accessibile solo per gli utenti di un determinato paese, dovremo cercare un proxy di quel paese.
Indirizzo IP e porta, invece, servono a configurare il proxy sul nostro browser, ossia sul programma con cui ci colleghiamo a internet. Vediamo come fare, a seconda del browser. Come esempio, prenderemo un ipotetico proxy che abbia 204.232.206.87 come indirizzo IP e 80 come porta.

Internet Explorer

Prima di tutto, apriamo Internet Explorer.
Dal menu "Strumenti", nella parte alta della finestra, clicchiamo sulla voce "Opzioni Internet". Se non ci appare il menu, in alto, clicchiamo prima sul tasto ALT per farlo apparire.
Dalla finestra "Opzioni Internet", clicchiamo sull'etichetta "Connessioni". Verso il basso, troveremo la voce "Impostazioni rete locale (LAN)": clicchiamo il pulsante "Impostazioni LAN".
Nella sezione "Server proxy", selezioniamo "Utilizza un server proxy per le connessioni LAN" e poi clicchiamo su "Avanzate". Nella nuova finestra, come indirizzo scriviamo l'indirizzo IP del proxy che vogliamo usare (nel nostro esempio, 204.232.206.87); come porta, scriviamo la porta a cui si collegherà il proxy (nel nostro esempio, 80).
Ok a tutto, riavviamo Internet Explorer e adesso dovremmo poterci collegare attraverso il nostro proxy.

Mozilla Firefox

Dal menu "Strumenti", scegliamo la voce "Opzioni", che dovrebbe essere l'ultima della lista.
Nella nuova finestra, clicchiamo sull'etichetta "Avanzate" (di nuovo l'ultima della lista) e poi su "Rete", tra le quattro etichette che ci appariranno in basso.
Nella sezione "Connessione" - "Determina come Firefox si collega a internet", clicchiamo su "Impostazioni".
Nuova finestra. Selezioniamo "Configurazione manuale dei proxy". Nella casella "Proxy HTTP", scriviamo l'indirizzo IP del proxy (nel nostro esempio, 204.232.206.87); come porta, scriviamo la posta a cui si collegherà il proxy (nel nostro esempio, 80).
Di nuovo Ok a tutto, riavviamo Firefox e dovrebbe essere a posto.

Google Chrome

Dalla finestra principale di Chrome, clicchiamo sulla chiave inglese, nell'angolo in alto a destra. Selezioniamo poi la voce "Opzioni".
Nella nuova finestra, clicchiamo sull'etichetta "Roba da smanettoni", poi cerchiamo "Rete" - "Imposta proxy per connessione alla rete". Clicchiamo sul pulsante "Modifica impostazioni proxy".
Come vedrete, ci manderà nella stessa finesta che abbiamo già usato per Internet Explorer. Il resto del procedimento, dunque, è identico a quanto già detto per Internet Explorer.

Safari

Dalla finestra principale di Safari, clicchiamo sul menu "Preferenze", poi sulla voce "Avanzate".
Altro clic sulla voce "Modifica impostazioni". Si aprirà adesso il pannello "Network".
L'ultimo passo consiste nel cliccare su "Preferenze di Sistema", per poi inserire le informazioni del proxy che abbiamo scelto. Come indirizzo scriviamo l'indirizzo IP del proxy che vogliamo usare (nel nostro esempio, 204.232.206.87); come porta, scriviamo la porta a cui si collegherà il proxy (nel nostro esempio, 80).
Ok a tutto, riavviamo Safari e tutto dovrebbe essere a posto.

51 commenti:

  1. Ciao Adriano,
    nel caso io voglia avere il proxy con il collegamento di IE e lasciare la connessione classica al Chrome...
    vedo che dalle impostazione di rete chrome dice
    "Google Chrome sta utilizzando le impostazioni proxy di sistema del computer per connettersi alla rete."
    come potrei!?
    mi annoia spuntare l'opzione ogni volta ...
    se puoi ti ringrazio

    RispondiElimina
  2. Purtroppo è un problema strutturale di Google Chrome... A differenza di Firefox, che gestisce i proxy autonomamente, Google Chrome utilizza le impostazioni del sistema operativo: nel caso di Windows, ciò significa le stesse impostazioni di Internet Explorer.
    Per adesso va così, puoi solo sperare che in futuro Google Chrome decida di cambiare filosofia e gestire separatamente i proxy, per evitare problemi di condivisione.

    RispondiElimina
  3. Ciao. E se io volessi farlo tramite wireless con Chrome o IE? Vedo che soltanto tramite LAN è possibile farlo

    RispondiElimina
  4. Puoi usare un proxy qualunque sia il tuo tipo di connessione, sia che tu usi un WiFi, una chiavetta per connessione mobile o un normale router da appartamento. Cambierà la velocità, ma funziona ugualmente.
    Il termine LAN è solo il nome sotto cui si trovano i controlli per impostare un proxy, in questo caso, presumibilmente perché era il solo tipo di connessione disponibile, quando per la prima volta è stato inserito in un computer: oggi supporta qualsiasi tipo di connessione.

    RispondiElimina
  5. poi si puo togliere il proxy?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In qualunque momento, facendo in pratica l'opposto di ciò che serve per attivarlo. Cancelli il proxy che hai inserito e disabiliti la connessione attraverso il proxy, così tornerai a connetterti normalmente.

      Elimina
  6. È possibile usare un proxy combinato con tor ? Sarei piu sicuro o uno annulla l'altro e quindi è come averne uno solo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rete Tor, di fatto, funziona come una serie di proxy: una volta entrato, rimbalzi da un nodo all'altro fino a raggiungere un nodi di uscita, da cui poi ti collegherai alla tua destinazione. Puoi comunque utilizzare un proxy per il tragitto che va dal tuo computer fino al nodo di ingresso della rete Tor. Anzi, se per qualche ragione ti trovi in un luogo in cui l'accesso diretto alla rete Tor è bloccato, un proxy è il modo più semplice per aggirare il blocco.
      C'è una pagina dedicata all'accesso a Tor attraverso un proxy, nel sito ufficiale di Tor:
      https://www.torproject.org/docs/proxychain.html.en

      Una volta che sei entrato nella rete Tor, il proxy non ti fa più differenza, ma può essere d'aiuto per rendere più sicuro l'accesso alla rete Tor: anziché collegarti dal tuo computer alla rete Tor, ti collegherai a un proxy e poi, da lì, alla rete Tor. In pratica, aggiunge un livello supplementare di protezione nella prima parte del viaggio (a patto di scegliere un buon proxy, ovvio).

      Elimina
    2. E posso fare questo all'infinito? Intendo dire un percorso come pc-proxy1-proxy2-...-proxyn-tor-sito web ? E poi dove posso trovare buoni server da usare ?

      Elimina
    3. Teoricamente puoi passare anche per 100 proxy, prima di connetterti a un sito o alla rete Tor, però potrebbe essere piuttosto lento e noioso, soprattutto, se li configuri a mano; se vuoi, però, niente te lo impedisce.
      Puoi trovare liste di proxy un po' ovunque, ma la stabilità di quelli gratuiti è sempre relativa, così come la loro affidabilità: diciamo che vanno bene per visitare siti normalmente, ma non ci giocherei la mia sicurezza personale ;)
      Un paio di liste di proxy:
      http://proxy.org/
      http://hidemyass.com/proxy-list/

      Elimina
  7. Per rendere più facile la modifica dei proxy nel browser Firefox, si può installare il componente aggiuntivo FoxyProxy. Esso permette di salvare una lista di proxy, in modo da poterli utilizzare quando ci servono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per gli utenti di Firefox e Chrome esistono soluzioni più pratiche utilizzando apposite estensioni (come FoxyProxy, da te citato): qui ho cercato solo di dare indicazioni generali, che possono funzionare in ogni caso e "a mano". Giusto per dare una idea di come funzioni il meccanismo di utilizzare un proxy.
      Grazie della segnalazione!

      Elimina
    2. Prego era solo un modo per consigliare un metodo un po' più automatico ed indolore.

      Elimina
  8. ciao,se io su firefox metto per esempio un ip a caso 144.56.11.44 e porta 8080 è contro la legge? oppure vale sempre come proxy e il mio ip è coperto?Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è contro la legge. ma è molto improbabile che funzionerà, a meno che tu non abbia inserito per caso l'indirizzo IP di un vero proxy ^-^ Se vuoi che funzioni, devi inserire l'indirizzo di un vero proxy, perché Firefox cercherà di collegarsi all'indirizzo che hai scritto: se a quell'indirizzo non c'è nulla, ti darà un messaggio di errore.

      Elimina
    2. ciao
      seguendo le tue istruzioni ho inserito il seguente indirizzo ip 188.227.180.85 porta 1080.
      Firefox non si collega a niente. Vorrei collegarmi ad un proxy UK per accedere ad alcuni siti visibili solo in UK. Come posso fare? Grazie

      Elimina
    3. Hai verificato che il proxy sia effettivamente attivo e non abbia limitazioni particolari (per esempio è disponibile solo agli utenti registrati, oppure è a pagamento)?
      Controlla anche che la porta del tuo computer sia aperta e che il firewall non la stia bloccando.

      Elimina
    4. ciao e grazie per la immediata risposta.
      Ho cambiato indirizzo IP e riesco a collegarmi. L'unica cosa è molto lento, talvolta non riesce a caricare la pagina. Devo disinstallare il firewall ? (come puoi capire sono il classico utente alle prime armi !!) Grazie ancora

      Elimina
  9. come posso aprire un programma già installato che però nn mi permette di collegarmi in quanto italiano. è una poker room internazionale full tilt e riconoscendo il collegamento dall'italia mi impedisce l'accesso. Un proxy è sufficente?
    Grazie per la risposta

    RispondiElimina
  10. su chrome nn mi trova la chiave inglese....come faccio

    RispondiElimina
  11. Ciao, supponendo che una persona viva all'estero e decida di utilizzare un proxy italiano, può scegliere una specifica regione italiana?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di base, i proxy sono divisi per nazione, non per regioni all'interno di una nazione: una volta che hai ottenuto una lista di proxy italiani, ovviamente, nulla ti vieta di setacciare e localizzare gli indirizzi IP di ciascuno di essi, alla ricerca di una particolare area geografica all'interno dell'Italia, ma trovare quella che ti interessa potrebbe non essere una operazione molto semplice...

      Elimina
    2. Grazie per la risposta. Qualcuno è entrato nel mio profilo fb, dalle informazioni di accesso, risulta un utente Telecom Italia con ip dinamico localizzato in varie località siciliane, esattamente nelle province di Catania e Siracusa, volevo capire se questo tizio risiede in Sicilia o se ha utilizzato un proxy e magari vive in un'altra regione o all'estero. Quindi secondo te risiede in Sicilia? In qualche blog, ho letto che è possibile scegliere un proxy di una specifica città, ma non ho capito come.Ciao

      Elimina
    3. Con un semplice proxy è piuttosto complicato, soprattutto se è un web proxy (cioè un proxy utilizzabile attraverso un sito, senza bisogno di configurare il proprio browser), ma ci si può riuscire più facilmente con una VPN, cioè con una rete privata virtuale: spesso queste offrono un punto di uscita collocato in una particolare città, anche se di solito sono città di grandi dimensioni. Se però ha un IP dinamico e si connette di solito da un qualche punto tra Catania e Siracusa (due province confinanti), a occhio direi che è più probabile si connetta da un dispositivo mobile (o da un computer, ma usando una chiavetta), che a seconda dei casi pesca la cella più vicina per connettersi alla rete.

      Elimina
  12. Ciao!
    Utilizzando questa sistema, è possibile aggirare anche il websense aziendale e accedere a tutte le pagine?
    Temo il fatto che io possa nascondermi alla CIA con questo sistema ma non al gestore della rete aziendale che potrebbe rilevare trasmissioni anomale. Che ne pensi?
    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non puoi nascondere l'esistenza di una connessione in uscita dal tuo computer, perché a qualcosa di esterno ti dovrai comunque collegare, se vuoi uscire dalla rete LAN e accedere a internet. Ciò che puoi fare è nascondere i siti a cui ti colleghi e in questo caso ti conviene probabilmente usare Tor Browser, invece di un semplice proxy: utilizzerai un browser separato, con impostazioni già ottimizzate per proteggere la tua identità, e renderà molto difficile un pedinamento, per vedere quali siti tu stia visitando. Inoltre, ti ripulisce automaticamente la cronologia dei siti, la cache, i cookies e tutte le tracce che restano sul computer, dopo che hai visitato qualche sito.
      Dipende dunque dalla politica dell'azienda: se permette la navigazione in Rete, ma limitando i siti a cui puoi accedere (per esempio, bloccando siti come Facebook e affini), allora puoi aggirare il problema con un proxy o ancora meglio con Tor Browser; se invece ti è proprio completamente vietato l'accesso a internet, allora non hai modi per collegarti di nascosto, perché una connessione in uscita sarà sempre visibile a chi controlla la rete.

      Elimina
    2. Grazie 1000. Sei stato rapidissimo!
      Bene, proverò con Tor Browser (mai sentito), ora vedo di trovarlo ed utilizzarlo. E' abbastnza semplice?
      Se hai consigli su Tor Browser li accetto volentieri e lo apprezzo molto.
      Grazie ancora per la disponibilità
      Ciao!

      Elimina
    3. Tor Browser lo puoi scaricare da qui:
      https://www.torproject.org/
      Di fatto, è una cartella zip, che contiene vari elementi: la scarichi, estrai tutto e lo avvii così, senza bisogno di installazione. Hai una versione personalizzata di Firefox come browser, preimpostata per garantire l'anonimato durante la navigazione, da utilizzare così come è, senza dover modificare qualcosa.

      Elimina
  13. C'è un programma che mi permette di usare più proxy? Cosa consigli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi usare direttamente Tor Browser, che rimbalza la tua connessione da un nodo all'altro e, di fatto, si comporta come se ti facesse passare attraverso vari proxies, con qualche vantaggio in più in termini di sicurezza (tutto il traffico è criptato, ad esempio). Se invece preferisci utilizzare una catena di proxies, puoi dare una occhiata a un programma come questo:
      http://ufasoft.com/socks/

      Elimina
    2. Grazie, userò Tor Browser!

      Tra l'altro, posso chiederti l'indirizzo email per poter continuare con calma a farti ancora un paio di domande? :)

      Elimina
    3. Cliccando sul mio nome, puoi visualizzare il profilo, dove è presente la sezione "Contattami", con la e-mail.

      Elimina
  14. ciao, ho un macbook e sia che mi colleghi con google chrome, sia che lo faccia con safari ogni volta per poter accedere a tutte le pagine web devo reimpostare il valore MTU e cambiarlo dal predefinito 1500 ad un numero inferiore. c'è un modo per evitare che ogni volta debba fare tutta questa procedura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La necessità di cambiare il valore di MTU pare essere legata alla qualità di ricezione wi-fi della zona: lo standard è 1500, ma evidentemente nel tuo caso hai bisogno di ritoccarlo verso il basso, per collegarti. Impostarla manualmente va bene, ma per evitare di rifarlo ogni volta dovresti anche disabilitare la configurazione automatica. Qui ci sono alcune guide:
      http://forums.macrumors.com/showthread.php?t=1297069
      https://support.apple.com/kb/ht2532

      Elimina
  15. Intanto grazie Adriano per la solerte risposta.....ora farò delle prove, ma mi pare di ricordare che già l'avevo impostato come "manualmente", ma al riavvio del computer riparte dal valore 1500. Comunque mi leggerò le guide che mi hai segnalato. buona giornata e grazie ancora

    RispondiElimina
  16. Buona sera a tutti, innanzi tutto grazie per le risposte esaustive, molto chiari, ma sapete dirmi dopo che ho annullato le impostazioni manuali per la ricerca proxy da internet explorer e mi si è connesso, come riesco a leggere l'indirizzo che ha trovato?? mi serve per finire di configurare un' altro pc, credo di non uscirne fuori!! Grazieee

    RispondiElimina
  17. Buonasera...ho letto la guida ma avrei delle domande da fare.
    Il mio caso è il seguente: un mio amico è attualmente negli usa e vorrebbe vedere lo streaming di Rai Sport, che è bloccato per chi si colega dall'estero.
    Come server proxy utilizzerebbe il mio pc; al mio amico io devo solo fornire il mio indirizzo ip e una porta? va bene una qualsiasi porta? devo fare altro?
    Grazie in anticipo
    Diego

    RispondiElimina
  18. Ciao, sono stato in vacanza in russia e ho comprato il gioco Company of Heroes 2, per motivi di lavoro vivo in egitto, quindi ho provato ad installare il gioco (originale con steam, maledetto steam) e mi dice che non posso installare il gioco nella mia regione, e' possibile con tor o cambiando il proxi far capire a steam che mi trovo in russia e quindi poter installare il gioco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Tor potresti avere qualche difficoltà a trovare un nodo in uscita che si trovi proprio nella regione che ti interessa, ma lo puoi cercare nella "mappa" che ti è fornita dalla console del programma. Con un normale proxy è più facile: qualunque lista di proxy ti segnala anche la loro posizione geografica, dato che lo scopo di un proxy è proprio quello di far sembrare che tu provenga da un altro luogo, per cui ti basta cercarne uno che si trovi nel paese che ti interessa, magari filtrando le liste in base alla posizione geografica. Tieni presente, poi, che sia Egitto, sia Russia, per ragioni legate alla loro attuale situazione politica, potrebbero avere imposto restrizioni ai siti che puoi visitare o a ciò che puoi scaricare, se la tua connessione proviene da uno di quei due paesi.

      Elimina
  19. Ciao! Innanzitutto grazie mille per la guida, è molto utile.
    Ti volevo poi chiedere: sui siti con tutte le svariate liste proxy non è indicato il numero di porta da inserire, per saperlo c'è qualche procedura in particolare da seguire?

    RispondiElimina
  20. mi serve una mano ..io avevo questo programma e lo usavo con chrome e lo disinstallato ..però mi lascia le postazioni di proxy per entrare su internet ..perche quando provo ad entrare mi dice impossibile collegarsi al server proxy come faccio a risolvere questo problema ???? ..per favore aiutatemi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal menu di Chrome, vai in "Impostazioni", clicca su "Mostra impostazioni avanzate" e, alla voce "Rete", clicca su "Modifica impostazioni proxy". Nella finestra che si aprirà, guarda nella scheda "Connessioni" e clicca "Impostazioni LAN", per controllare che non sia impostato un proxy: normalmente, tutte e tre le caselle dovrebbero essere deselezionate, se non vuoi usare un proxy per connetterti.

      Elimina
  21. Salve, grazie per l'ottimo articolo.
    Io ho provato vari proxy americani, ma non capisco proprio perché non ne funzione nemmeno uno. Usando chrome l'errore è "Impossibile collegarsi al server proxy", usando firefox "Connessione rifiutata dal server proxy".

    RispondiElimina
  22. Thanks a lot for making this available. I really appreciate that.
    Files Tube UK proxy

    RispondiElimina
  23. Salve Adriano!
    Ho seguito le tue preziosissime indicazioni, ma ho ancora un problema.
    Scusami se non sarò molto esplicito nella mia richiesta.
    Sono riuscito ad entrare nel sito, che da un proxy italia mi veniva censurato e ho scaricato il programma che mi permette di interagire con la rete. Dovendo aprire un account, premendo il link "registra", mi appare la loro finestra in cui mi dicono che hanno riconosciuto che sono in italia e non possono accettare la mia registrazione. Ho usato questo proxy:95.159.105.2:3128...come è ancora possibile?
    Grazie mille, Pietro

    RispondiElimina
  24. WOW!! Very informative blog and useful article. Please visit this site if you want more detail
    FileCrop UK proxy

    RispondiElimina
  25. in Chrome NON mi permette di cliccare su "modifica impostazioni proxy"
    qualcuno sa dirmi cosa posso fare? grazie
    ora stò scrivendo via Firefox ...

    RispondiElimina
  26. in internet explorer mi dice:
    •Verifica le impostazioni proxy. 127.0.0.1:62941
    e non mi fa collegare alla rete
    io provo a cambiare le impostazioni ma non me le accetta!
    cosa posso fare? qualcuno sa aiutarmi pf?

    RispondiElimina
  27. Scusate fate tanto i sapienti, vediamo se lo fate con questo problema: ho seguito tutti i vostri passaggi (già fatti milioni di volte) ed ogni volta che riririririririapro impostazioni Lan trovo sempre quella maledetta spunta su utilizza server proxy.

    RispondiElimina